Coronavirus, Lazio: sindaco Cerveteri in visita nei cimiteri

Bet

Roma, 19 mar. (askanews) - Cimiteri chiusi in tutta Italia ma a Cerveteri il sindaco Alessio Pascucci, grazie alla disponibilità di un vivaio locale, in questi giorni ha dato disposizione di deporre fiori per i defunti nei quattro cimiteri comunali. "Il primo fiore l'ho deposto personalmente a nome di tutta la cittadinanza ed è stato sulla tomba di Marco Vannini. Un gesto di vicinanza e affetto verso la famiglia Vannini che sta vivendo una tragedia nella tragedia, con un virus che gli impedisce anche di recarsi a salutare il proprio amato figlio" ha spiegato il sindaco Pascucci. "Nei prossimi giorni completeremo il giro di tutti i cimiteri comunali per portare un saluto e un gesto di solidarietà e vicinanza a nome di tutti i nostri concittadini ai quali oggi viene chiesto di restare a casa, costringendoli anche a stare lontani dai propri cari defunti. Tutto ciò - ha aggiunto il sindaco di Cerveteri - è stato reso possibile grazie a Giulio de Paolis, floricoltore della nostra città che ci ha messo a disposizione i suoi fiori. A nome dell'Amministrazione voglio ringraziare anche il personale della Protezione Civile e della Multiservizi Caerite che sta distribuendo questi fiori anche alle persone a cui consegniamo a domicilio la spesa o i farmaci, soprattutto chi oggi vive solo e in grandi difficoltà".