Coronavirus, Lazio: sindaco di Fiumicino scrive ai genitori -3-

Bet

Roma, 4 mar. (askanews) - "Siamo un comune virtuoso per avere installato in tutte le scuole (anche quelle statali e della Città metropolitana) dispenser con amuchina - assicura il sindaco di Fiumicino Esterino Montino - per aiutare le nostre ragazze e i nostri ragazzi a tenere i livelli di igiene più alti possibile. E siamo anche stati tra i primi comuni a chiedere che si sospendessero le iniziative pubbliche che prevedono assembramento di persone, a partire proprio dalle scuole. Mandate i vostri figli a scuola con tranquillità e fidatevi delle indicazioni delle autorità sanitarie. Seguite le prescrizioni dell'Organizzazione mondiale della sanità e del Governo e fatele seguire ai vostri figli: lavatevi accuratamente e spesso le mani, usate le soluzioni alcoliche per disinfettarle, se starnutite o tossite fatelo nell'incavo del gomito o in un fazzoletto, evitate baci, abbracci, strette di mano e luoghi troppo affollati. Infine, chiedete alle persone anziane di rimanere a casa il più possibile, perché più fragili" consiglia. "Tutto questo non ci dà la certezza assoluta che nessun altro contrarrà il virus, ma nessuna delle misure che potremmo adottare ci può dare questa sicurezza. Naturalmente, se le indicazioni da parte delle autorità sanitarie e del Governo dovessero cambiare, siamo pronti ad attuare nuovi provvedimenti". Infine l'invito ad "avere molto senso di responsabilità e, come abbiamo fatto noi finora, a seguire scrupolosamente le indicazioni delle autorità sanitarie. Vi assicuro: nessuno sta sottovalutando la situazione. Ma nessuno deve farsi trasportare dalla, pur comprensibile, ondata emotiva".