Coronavirus, le parole sui social della signora "Non ce n'è Coviddi"

·2 minuto per la lettura
Covid, multa per Angela da Mondello: “Non sono stata arrestata”
Covid, multa per Angela da Mondello: “Non sono stata arrestata”

Angela Chianello, la donna diventata famosa per il tormentone “Non ce n’è Coviddi“, è finita di recente al centro dell’attenzione per via delle immagini riguardanti un suo videoclip in cui la donna era ritratta con altre persone, tutte senza mascherina e distanziamento sociale.

GUARDA ANCHE - Covid, cresce l’allerta: l’Italia si tinge di arancione

Le parole di Angela Chianello

Numerose le voci che si sono susseguite nelle ultime ore inerenti Angela Chianello, con la donna che ha voluto fornire chiarimenti in merito attraverso un video pubblicato su Instagram. “Guardate, aspetto il mio avvocato che mi fa uscire fuori dalla galera. Avete visto?”, ha affermato Angela da Mondello, mostrando la griglia del forno.

Ha quindi proseguito: “Tutti hanno detto che sono stata arrestata, che sono in carcere. La dovete smettere, ma finitela di criticarci, di dire, di fare. Guardate, Angela si trova dietro le sbarre di casa sua, perché Angela non è stata arresta. Angela è stata multata per la mascherina e va bene, qual è il problema?”.

Per poi aggiungere: “Angela ha le spalle larghe per affrontare tutto e tutti. Qual è il problema? Siete soltanto gente invidiosa, che avete detto di tutto e di più. E credetemi, io non sono come voi, non ho mai buttato fango sulle persone per avere notorietà, ma vi dico grazie perché su questa cosa io ci rido. Tutto quello che abbiamo fatto, lo abbiamo fatto a norma di legge, non abbiamo fatto niente di illegale”.

“Per la mascherina ci sta, perché quando lavoriamo sul set non possiamo mettere la mascherina, la togliamo e quando finiamo la rimettiamo. Mi hanno multato, mi assumo la responsabilità, va bene?”.