Coronavirus, Lega: assalto a bus metro Milano favorisce contagio

Fcz

Milano, 16 mar. (askanews) - L'assalto ai mezzi pubblici che si è registrato questa mattina a Milano dopo la decisione del Comune e Atm di ridurre il servizio alla luce dell'emergenza Coronavirus, "favorisce il contagio" del Covid-19. A lanciare l'allarme è il leghista Gianmarco Senna, presidente della Commissione attività produttive del Pirellone, che "senza nessun intento polemico" chiede al sindaco Giuseppe Sala "un intervento immediato per quanto riguarda la fruizione dei mezzi pubblici ed in particolar modo della metropolitana". Il problema, continua Senna, è che nelle ore di punta "troppe persone tutte insieme sono presenti sui vagoni senza rispettare le norme di sicurezza sanitaria che sono state indicate". E questa, sottolinea, "è l'ultima cosa che possiamo fare in questo momento".

Dello stesso avviso Claudio Morgillo, segretario Ugl Lombardia: "La riduzione del servizio può avere un senso ma se si traduce nel fatto che i mezzi vengono presi d'assalto, e quindi diventano fonte di contagio, allora va da sé che la misura è inutile. Questo alla luce dei fatti di questa mattina quando autobus, tram e metropolitana hanno registrato affollamento".