Coronavirus, Lega: da Bce schiaffo intollerabile all'Italia

Pol-Afe

Roma, 12 mar. (askanews) - "Le parole irresponsabili del governatore della Bce, Christine Lagarde, hanno provocato un crollo senza precedenti per la borsa italiana, già in crisi profonda e un'impennata record dello spread. Non capire che tipo di situazione stia vivendo uno Stato che, anche per proteggere il resto d'Europa, sta sopportando sforzi senza precedenti significa essere quanto meno inadeguati per un ruolo così delicato. L'Italia aveva bisogno di un aiuto e ha ricevuto uno schiaffo. Altro che 'siamo tutti italiani' come ipocritamente detto ieri dalla presidente Von der Leyen. La verità sembra essere che l'Italia debba, come al solito, arrangiarsi da sola". Così gli economisti della Lega Alberto Bagnai, Massimo Bitonci, Claudio Borghi, Claudio Durigon, Dario Galli, Massimo Garavaglia, Alberto Gusmeroli e Armando Siri.