Coronavirus, Lega: errori decreto, sanzioni non chiare

Luc

Roma, 3 mar. (askanews) - "Sul Coronavirus tranquillizziamo M5S: come già accaduto per l'innalzamento dei controlli invocato dai governatori della Lega e inizialmente ignorato, tra qualche settimana maggioranza e governo si accorgeranno che noi avevamo ragione anche questa volta. In particolare, ricordiamo ai colleghi che il parere espresso dalla commissione reca la firma del presidente Ostellari con un voto all'unanimità. Nel dibattito sono state segnalate alcune criticità tra cui, in particolare, non è stato specificato a quale autorità debba esser indirizzata la dichiarazione di provenienza dalle zone a rischio e questo porterà ad errori e confusioni potenzialmente pericolose. Peraltro tali considerazioni erano condivise da quello stesso senatore Crucioli che ora finge strumentalmente di essersene dimenticato. Questa maggioranza incapace e incollata alle poltrone mette a rischio il Paese". Così i senatori della Lega Andrea Ostellari e Simone Pillon, presidente e capogruppo in commissione giustizia al Senato, in replica alle dichiarazioni dei colleghi Pirro e Crucioli.