Coronavirus, Lega: governo intervenga su stop a pattugliamento Milano

Pol/Gal

Roma, 17 mar. (askanews) - "Chiediamo al governo di intervenire immediatamente affinché venga rivista la misura decisa dal Prefetto di Milano secondo la quale, da oggi, gli agenti della polizia locale non potranno più eseguire le verifiche formali delle motivazioni degli spostamenti e il rispetto delle misure del decreto ministeriale ma toccherà loro controllare semplicemente l'andamento della clientela nei negozi, le chiusure di bar e ristoranti e se davvero viene rispettata la distanza di un metro tra le persone. La decisione presa dal Prefetto va davvero contro il buonsenso e noi non possiamo che manifestare tutto il nostro disappunto e forte preoccupazione: oggi più che mai c'è bisogno di lavoro di squadra per vigilare sull'effettivo rispetto delle misure per contenere il più possibile il contagio. Quindi, in un momento di emergenza sanitaria come questa, pretendiamo che lo Stato metta in campo tutte le forze necessarie per garantire e salvaguardare la salute dei cittadini". Così in una nota i deputati della Lega: Simona Bordonali, Fabrizio Cecchetti, Nicola Molteni e Igor Iezzi.