Coronavirus, Lega a governo: prezzo non lo paghino VVFF e forze ordine

Pol/Vep

Roma, 6 mar. (askanews) - "Siamo preoccupati che parte del prezzo del Covid19 cada sulle spalle di Vigili del Fuoco e Forze dell'ordine impegnati da settimane in prima linea nell'emergenza. Purtroppo sembra che il governo, per coprire le spese del primo decreto, utilizzi fondi che con Salvini all'Interno avevamo destinato a nuove assunzioni per il comparto sicurezza. Chiediamo che l'esecutivo faccia subito marcia indietro e che non riduca le coperture destinate ai nuovi organici. Siamo pronti a fare la nostra parte e con lo sforamento del deficit auspichiamo che il Governo adotti un piano finalmente efficace ma anticipiamo che i tagli alla sicurezza non sono ammessi". Così Stefano Candini, senatore leghista già sottogretario all'interno con Matteo Salvini.