Coronavirus, Lega: M5s dica a Conte di farsi vivo in Lombardia

Red-Asa

Milano, 4 mar. (askanews) - "Siamo contenti dell'attivismo dimostrato dal M5s, specie dal consigliere Violi, che vorrebbe convocare le commissioni consiliari del Pirellone in luoghi non ben precisati della Lombardia, ma ci sarebbe piaciuto vedere il medesimo impegno nel sollecitare il Premier, quantomeno a farsi vivo nella nostra Regione". Questa la replica di Roberto Anelli, capogruppo della Lega in Consiglio regionale, in merito alla lettera del consigliere regionale Violi (M5S), relativa all'ipotesi di attività consiliare esterna.

"Troviamo molto strano - ha precisato Anelli in una nota - che in una fase come questa il Premier Conte non si sia nemmeno degnato di mettere piede in Lombardia, a far visita alle zone che vivono l'emergenza. Sarebbe preferibile che gli esponenti del Movimento 5 Stelle, al posto che dar libero sfogo alla loro insaziabile fame da comunicato stampa, sollecitassero il Presidente del Consiglio, espressione del loro partito ad un gesto concreto, quantomeno come segno di attenzione verso i cittadini lombardi" ha concluso.