Coronavirus: Lega Palermo, 'polizia provinciale tagliata fuori da controlli'

Coronavirus: Lega Palermo, 'polizia provinciale tagliata fuori da controlli'

Palermo, 19 mar. (Adnkronos) – "Mentre da più parti si invoca l'inasprimento di controlli e sanzioni per chi non rispetta i divieti, mettendo così a rischio la propria ed altrui salute, apprendiamo che la polizia provinciale non è assolutamente coinvolta in alcuna forma di controllo. Sembrerebbe addirittura che gli agenti siano stati posti in ferie, alla stregua di tutti gli altri dipendenti. Se così fosse sarebbe gravissimo". A dirlo sono i consiglieri della Lega al Comune di Palermo Igor Gelarda, Marianna Caronia, Alessandro Anello ed Elio Ficarra. "Non solo nell'area metropolitana di Palermo ma in tutta la Sicilia e in tutta Italia in queste ore si moltiplicano gli appelli a stare a casa, gli appelli affinché le forze dell'Ordine siano più presenti e rigide nel far rispettare i divieti – aggiungono – Proprio mentre il ministro dell'Interno e il presidente Musumeci annunciano l'impiego dell'esercito con funzioni di pattuglia e vigilanza urbana, ci sembra assurdo che le forze già disponibili sul campo non vengano adeguatamente coinvolte".