Coronavirus, Lega: Patuanelli rinvii bando Alitalia

Red/Lsa

Roma, 7 mar. (askanews) - "Il ministro Patuanelli deve rinviare l'apertura del bando per le manifestazioni di interesse per l'acquisizione di Alitalia: in un momento di estrema emergenza per il Paese sarebbe folle mettere sul mercato la nostra compagnia di bandiera". Lo dichiarano in una nota il senatore della Lega William De Vecchis, vice presidente della commissione Lavoro, e il deputato della Lega Claudio Durigon, ex sottosegretario al Lavoro.

"Chiediamo con forza al ministro che il bando sia differito di almeno due mesi in modo che le manifestazioni di interesse siano presentate in un clima di maggiore serenità dei mercati, una volta che, auspicabilmente, questa grave congiuntura economica del Paese sia stata superata, almeno nella sua fase di picco emergenziale. Il rischio concreto - aggiungono - è che, se si lasciasse l'apertura del bando come previsto tra il 18 al 24 marzo, si verifichi una svendita di Alitalia. Inoltre, siamo contrari, così come manifestato dalle parti sindacali, all'ipotesi di vendita 'spezzatino', una formula che oltre a mettere in pericolo migliaia di posti di lavoro ne disperderebbe il know how".