Coronavirus, Lettera22: Conte rispetti ruolo Servizo Pubblico

Rbr

Roma, 22 mar. (askanews) - "Mentre il Premier decide di affidare al colosso americano Facebook le comunicazioni al Paese sull'emergenza Coronavirus costringendo la Tv di Stato a mandare in onda la diretta di un'azienda privata, il segretario UsigRai preferisce polemizzare con Vespa, proporre fantomatici tavoli con il terzo settore, entrare nel merito dei palinsesti di rete, invece che fare quello che semplicemente dovrebbe fare un sindacato dei giornalisti Rai: difendere il ruolo del Servizio Pubblico e la funzione dei sui 1660 giornalisti nella più grande crisi del Paese dal dopoguerra". Così l'associazione Lettera22 in una nota, e poi conclude: "l'informazione libera pretende la possibilità di porre domande, pur rispettando le distanze di sicurezza. Il servizio pubblico esige il rispetto del ruolo di garanzia democratica in un momento drammatico per l'Italia e il mondo intero".