Coronavirus, Locatelli (Css): tamponi solo per chi ha i sintomi

sav

Roma, 26 feb. (askanews) - "Più del 95% dei tamponi" per il nuovo coronavirus "ha dato esito negativo: il rischio di contagiosità è elevato nei soggetti sintomatici, mentre è marcatamente più basso nei soggetti asintomatici e questo supporta la scelta di riservare l'esecuzione dei tamponi solo per i soggetti sintomatici, in un momento in cui siamo anche in un periodo di altre infezioni virali". Lo ha riferito il presidente del Consiglio superiore di sanità (Css), Franco Locatelli, al punto stampa con i giornalisti alla sede del Dipartimento della Protezione civile.

"Tutto questo - ha sottolineato - documenta anche la capacità del sistema Paese per far fronte alla situazione che si è venuta a creare".