Coronavirus, in Lombardia in 21 in terapia intensiva

Mch

Milano, 25 feb. (askanews) - Sono 21 i pazienti in terapia intensiva in Lombardia a causa del Coronavirus. Lo ha detto l'assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, nel corso di una informativa al Pirellone. L'assessore ha poi spiegato che dei 206 pazienti contagiati oltre il 50% sta vivendo a casa, perché senza sintomi, e il 40% è in ospedale sotto controllo dei medici. "Soltanto 21 persone hanno una situazione particolarmente critica e compromessa", ha chiosato Gallera.