Coronavirus in Lombardia: 25.515 casi positivi e 3.095 morti in totale

coronavirus lombardia 20 marzo

Regione Lombardia ha fornito i dati relativi ai casi di coronavirus aggiornati a sabato 21 marzo 2020: un bilancio drammatico che conta 546 nuovi morti in sole 24 ore e 3.251 casi positivi in più. “Ci avevano detto gli esperti che i giorni più duri sarebbero stati sabato e domenica e ahimè avevano ragione“, ha affermato l’assessore al Welfare. Con questi dati il totale degli infetti sale a 25.515 e quello dei decessi a 3.095.

Coronavirus in Lombardia: casi positivi

Giulio Gallera ha specificato che del totale complessivo delle persone positive, 1.093 sono ricoverate in terapia intensiva mentre 8.258 sono quelle ospedalizzate con sintomi. Gli ospedali, ha continuato, hanno ancora spazio per accogliere i pazienti ma i posti disponibili sono sempre meno. L’unico dato positivo della giornata riguarda il numero delle persone guarite e/o dimesse che è aumentato di 2.139 unità in poche ore.

Le città più colpite rimangono Bergamo e Brescia, mentre Milano ha 1829 casi con una crescita di 279 unità rispetto a venerdì. Un dato alto ma inferitore a quello degli ultimi giorni che lascia ben sperare, tanto che i Pronto Soccorso del capoluogo “hanno evidenziato la stabilità di queste ore“. Gallera ha infine confidato che i dati inizino a ridursi tra domenica 22 e lunedì 23 marzo 2020.

A sottolineare la drammaticità di quanto vissuto dalla regione erano stati 243 sindaci dei Comuni bergamaschi in una lettera inviata al Premier Conte e al governatore Fontana. Parlando di “una situazione che assume ormai i connotati della tragedia” avevano chiesto e invocato il blocco totale per limitare ancora di più le occasioni di contagio.