Coronavirus, Londra annuncia ritiro di metà truppe da Iraq

Sim

Roma, 19 mar. (askanews) - Londra rimpatrierà metà delle truppe dispiegate in Iraq. Lo ha annunciato il ministero della Difesa britannico in un comunicato, ricordando che le forze armate di Sua Maestà sono impegnate al fianco delle forze irachene nell'ambito della coalizione internazionale anti-Isis e della missione di addestramento Nato. Addestramento che è stato sospeso per 60 giorni come misura di precauzione a fronte dell'emergenza coronavirus.

Come ricorda il Financial Times, ci sono al momento 400 soldati britannici in Iraq.