Coronavirus, Lorenzin: dopo successo Spallanzani investire su ricerca

Pol/Vep

Roma, 3 feb. (askanews) - Oggi festeggiamo, ma continuiamo anche nei prossimi giorni sostenendo i finanziamenti a favore della ricerca". A dirlo Beatrice Lorenzin, già ministro della Salute, in un'intervista su Formiche.net.

"Il Coronavirus è stato isolato e sequenziato. Questo fa capire quanto il sistema Italia sia forte nel campo della virologia e quanto l'Ospedale Spallanzani sia un istituto di ricovero e cura a carattere scientifico, il punto di riferimento europeo per la virologia e il biocontenimento. Ora saremo in grado di avere una comprensione maggiore del comportamento della malattia in merito agli aspetti legati al contagio e all'incubazione. Il che dà una mano importante nel capire come gestire le fasi di quarantena, in seconda battuta si accelera il percorso per avere un vaccino ad hoc per il coronavirus", aggiunge la deputata.

"La ricerca in Italia è poco finanziata - sottolinea -. In queste ore nel milleproroghe abbiamo due emendamenti che riguardano lo Spallanzani, uno dei quali per terminare la realizzazione dell'area di biocontenimento dell'ospedale, un progetto iniziato circa dieci anni fa. Noi dobbiamo capire che per poter gestire situazioni come queste non possiamo muoverci solo in condizioni di emergenza, anzi le emergenze si riescono a fronteggiare solo se c'è programmazione, se abbiamo un sistema sano continuamente sostenuto e alimentato".