Coronavirus, De Luca: Regione ha acquistato ventilatori da Cina

Psc

Napoli, 20 mar. (askanews) - La Regione Campania si è attivata, in proprio, per poter acquistare ventilatori polmonari e mascherine. A spiegarlo è il governatore, Vincenzo De Luca, parlando in diretta su Facebook. Di fronte alla carenza di strumenti inviati dalla Protezione civile nazionale, "ci siamo attivati come Regione - ha spiegato - per tentare di risolvere il problema. Abbiamo avviato una ricerca sul piano internazionale, ma siamo fuori tempo massimo. Abbiamo impegnato qualche nostro concittadino che ci ha consentito - ha detto ancora De Luca - di individuare, attraverso canali scientifici, fornitori cinesi. Ne abbiamo acquistati 150, il problema è il tempo di arrivo e sono anche i controlli da fare a Shanghai per accertarci che il carico avvenga effettivamente sulle navi. Stiamo facendo verifiche per avere delle forniture in attesa di avere quelli della protezione civile nazionale". "Anche per le mascherine non vi dico quello che ci è arrivato dalla Protezione civile per carità di patria. Abbiamo proceduto da soli ad acquistare un milione e 300mila mascherine Ffp2 e Ffp3 e - ha detto ancora De Luca - abbiamo raggiunto un accordo per un milione di mascherine chirurgiche con aziende individuate nella nostra regione. Credo che tra martedì e mercoledì tireremo un sospiro di sollievo e saremo quasi autonomi per un mese. Da lunedì, infine, comincia la produzione di 50mila mascherine chirurgiche da parte di un'azienda di Nola", ha concluso.