Coronavirus, Ludogorets a Milano protetto da mascherine e guanti

Mch

Milano, 26 feb. (askanews) - Mascherine e guanti per azzerare i rischi di contagio da Coronavirus. Calciatori e staff del Ludogorets sono atterrati all'aeroporto di Milano Malpensa ben protetti, in vista della sfida di Europa League che si giocherà domani sera a San Siro (ore 21). I calciatori bulgari sono atterrati intorno alle 12 con un volo charter da Varna. "Il club - si legge sulla pagina Facebook della squadra - ha preso tutte le misure preventive per il soggiorno a Milano. Giocatori, allenatori e accompagnatori seguono rigorosamente le istruzioni e i consigli delle autorità sanitarie" per via dell'emergenza Coronavirus.

La squadra tornerà in Bulgaria dopo i sedicesimi di finale di Europa League contro i nerazzurri che si giocheranno, come noto, a porte chiuse. Il rientro è previsto con un volo charter per Sofia in programma venerdì 28 febbraio.

Stamattina l'Inter in una nota aveva spiegato di aver adottato "tutte le misure cautelari e preventive necessarie a tutelare gli atleti e il personale che opererà nel corso della gara di Uefa Europa League" con il Ludogorets. Tutti i provvedimenti adottati, ha sottolineato l'Inter, "hanno visto il club profondere il massimo impegno e sono rivolte al garantire lo svolgimento della gara in condizioni di sicurezza".