Coronavirus, Luigi e Severa muoiono insieme dopo 62 anni di matrimonio

Luigi e Severa Coronavirus

Due coniugi di Fiobbio di Albino, in provincia di Bergamo, sono morti nello stesso giorno, a distanza di un paio d’ore, dopo aver contratto entrambi il coronavirus. A ricordarli il figlio Luca attraverso un toccante post su Facebook.

Luigi e Severa muoiono lo stesso giorno

Sono spirati a due ore di distanza l’uno dall’altra il signor Luigi di 86 anni e la signora Severa di 82 anni. I due coniugi di Fiobbio di Albino erano sposati da oltre 62 anni e avevano entrambi contratto il coronavirus. A ricordarli il figlio Luca attraverso un post su Facebook.

“Ciao papà e mamma, questo brutto virus vi ha portato via tutti e due nello stesso giorno, continuerete a bisticciare anche lassù??”. Per poi aggiungere: “Credo di sì ma poi finiva tutto in un abbraccio!! Sarete sempre nei nostri cuori!! Vi voglio bene! Buon viaggio”.

In base a quanto si evince da L’Eco di Bergamo, Luigi e Severa, “dopo diversi giorni di ricovero, sono spirati martedì 10 marzo a un paio d’ore di distanza, condividendo dopo una vita intera anche lo stesso destino”. I figli Luca e Monica non hanno avuto la possibilità di poter assistere i propri genitori negli ultimi giorni a causa proprio dell’emergenza coronavirus. Dopo una settimana di febbre alta, era arrivato il ricovero in ospedale dei coniugi che in seguito sono spirati lo stesso giorno. Per Luigi e Severa, ricordiamo, non verrà celebrato alcun funerale. Il Dpcm del 9 Marzo scorso, infatti, ha vietato la celebrazione di cerimonie religiose e civili al fine di tutelare la salute pubblica.