Coronavirus, M-Children con Maker Camp lancia M9 Edu Craft per didattica a distanza

webinfo@adnkronos.com
·3 minuto per la lettura

Nel periodo di emergenza sanitaria globale, le scuole si riorganizzano per garantire continuità didattica attraverso l’utilizzo di strumenti innovativi come i videogiochi per alleggerire le modalità di interazione e il carico di studio. Per andare in contro a questa esigenza, da oggi, M- Children mette a disposizione delle scuole di tutto il mondo M9 Edu Craft. Si tratta del primo progetto educativo a supporto della didattica a distanza, in collaborazione con Maker Camp, destinato alle scuole primarie e secondarie di primo grado che utilizza Minecraft Education Edition, piattaforma videoludica di Minecraft, per veicolare contenuti didattici attraverso la ricostruzione virtuale del distretto di un museo, la proposizione di percorsi differenziati al suo interno e di quesiti tratti dalle sezioni museali.

Il distretto museale riprodotto, spiega una nota, è quello di M9 - Museo del ‘900, il museo multimediale collocato a Venezia Mestre che racconta il Novecento italiano in modo innovativo e che accoglie al suo interno anche M-Children, spazio multimediale interattivo rivolto a scuole e famiglie, officina di progetti, ricerche, idee, sfide, che propone strategie di insegnamento innovative, corsi di formazione per docenti, percorsi educativi e laboratori didattici.

M9 Edu Craft è proposto anche all’interno di MC Craft, il laboratorio permanente di M Children rivolto alle scuole primarie che propone agli utenti delle sfide da compiere attraverso contenuti didattici legati ai programmi ministeriali.

“L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo- commenta Antonio Rigon, direttore di M9 District- è anche un’emergenza educativa e scolastica che può rivelarsi un’opportunità per il mondo della scuola e per i ragazzi. Abbiamo ricevuto da molti insegnanti l’input di contribuire a rendere più piacevole la permanenza in casa dei ragazzi e la didattica da remoto. Da qui è nato questo progetto rivolto alle scuole e completamente gratuito, realizzato in collaborazione con Maker Camp. Per la prima volta in Italia, un museo mette assieme cultura, contenuti e intrattenimento video-ludico destinato alla scuola primaria e secondaria di primo grado attraverso la piattaforma Minecraft, tra le più usate al mondo per la didattica a distanza”.

Il progetto. Il distretto M9 è stato ricostruito fedelmente mattoncino per mattoncino attraverso la piattaforma videoludica di Minecraft con la versione Education Edition riservata alle scuole che Microsoft offre in licenza gratuita alle scuole fino a giugno. Il distretto virtuale offre quattro percorsi differenziati detti “mondi” corrispondenti a quattro sezioni che raccontano le grandi trasformazioni del Novecento italiano presenti in M9. Nello specifico Paesaggio - Viaggio – Identità – Robotica.

Ogni settimana sarà rilasciato un “mondo” che si sviluppa attraverso un gioco a tappe: in ogni stazione lo studente dovrà apprendere contenuti specifici relativi al tema di riferimento per rispondere alle domande che gli consentono di avanzare nel gioco. Il linguaggio utilizzato è semplificato e adattato alle classi a cui il gioco si rivolge.

M9 - Museo del '900. È il grande museo multimediale inaugurato a Venezia Mestre il 1° dicembre 2018, che racconta il Novecento italiano in modo innovativo: le tecnologie impiegate, la vastità e profondità delle informazioni, i suoni, le voci di repertorio, offrono ai visitatori l’incredibile esperienza di immergersi in un passato interattivo. M9 è un polo culturale di respiro internazionale e rappresenta l’intervento più importante della Fondazione di Venezia per contribuire allo sviluppo della terraferma veneziana. Nuovissimo nella concezione e negli spazi, M9 è stato progettato dallo studio berlinese Sauerbruch Hutton e si ispira alle più avanzate esperienze di rigenerazione urbana, proponendo un format nel quale cultura multimediale, architettura sostenibile, tecnologia, servizi per i cittadini viaggiano sullo stesso binario per favorire crescita e benessere della collettività.

Maker Camp srls sviluppa idee e soluzioni per musei ed attrattori culturali attraverso il videogioco Minecraft. E’ specializzata inoltre nell'uso delle nuove tecnologie e dei videogiochi come strumenti per insegnare le competenze del 21° secolo a bambini di tutte le età e formare su tali tecnologie anche gli insegnanti. Realizza - per musei, fiere, eventi, scuole - laboratori didattici con Minecraft: programmazione, modellazione e stampa 3D, virtual reality, chimica, tinkering, making e robotica.