Coronavirus, M5s chiede chiusura contrattazioni Borsa

Fdv

Roma, 12 mar. (askanews) - "L'indice FTSE MIB segna -16% alle 17:56 di questo pomeriggio senza precedenti, dopo che la Governatrice della Bce Christine Lagarde ha dato risposte molto parziali ai mercati escludendo di fatto un intervento diretto sugli spread e sui debiti pubblici. Ci chiediamo cosa si aspetti a chiudere le contrattazioni fino a fine seduta. Non saremmo certo i primi, visto che negli Stati Uniti hanno già preso contromisure". Lo chiedono in una nota i deputati M5S della commissione Finanze.

"È molto strano che un intero Paese si fermi per l'emergenza coronavirus ma non si possa fermare in parallelo la Borsa - aggiungono - così da garantire alla politica il tempo necessario ad approvare provvedimenti economici fondamentali in questa fase di incertezza. A chi giova mandare all'aria miliardi di euro di risparmi e favorire comportamenti speculativi, come le vendite allo scoperto? Si agisca il prima possibile. L'ultima cosa che serve all'Italia in questo momento è che all'emergenza sanitaria ed economica se ne aggiunga una finanziaria".