Coronavirus, M5S: hotel gratis per medici e infemieri

Fcz

Milano, 20 mar. (askanews) - Il Movimento 5 Stelle Lombardia ritiene necessario arrivare ad un accordo con Federalberghi per mettere a disposizione gratuitamente del personale sanitario tutti gli hotel vicini ai vari ospedali. Lo riferisce il consigliere regionale Raffaele Erba facendosi portavoce delle "preoccupazioni di medici e infermieri che vogliono continuare a lavorare nel proprio reparto, ma che temono, tornando a casa, di contagiare i propri familiari".

Secondo il consigliere penstellato lombardo "è però importante che a tale accordo faccia seguito una gestione attenta delle evidenti criticità connesse: pulizia degli ambienti, utilizzo delle aree comuni (sala colazione/ristorante, reception, ecc), sicurezza del personale impiegato negli alberghi". Perchè "è impensabile - osserva - che si possa lasciare la gestione di questi alberghi a persone sprovviste di adeguata preparazione e idonei dispositivi di protezione individuale". Ecco perchè, oltre a "un protocollo sanitario capace di garantire la pulizia e la sanificazione delle camere e degli spazi comuni senza rischi di diffusione di contagio", è anche necessaria "una gestione professionale e consapevole delle misure da attuare anche in termini di protezione individuale".

Erba propone di "costituire per ognuna di queste strutture ricettive una piccola task force di professionisti, magari provenienti da Protezione civile ed Esercito italiano, in grado di gestire correttamente la situazione, offrendo da una parte un servizio essenziale per medici e infermieri e dall'altra la sicurezza al personale alberghiero, mettendo in atto misure straordinarie di controllo e gestione del rischio in grado di evitare il potenziale contagio da Coronavirus".