Coronavirus, M5s: rispettare protocolli per chi continua a lavorare

Pol/Arc

Roma, 25 mar. (askanews) - "E' fondamentale l'intesa raggiunta tra governo e sindacati poco fa sulla lista delle categorie produttive da ritenere essenziali. Uno sciopero in questo momento così delicato avrebbe messo davvero alle corde un paese che si trova già da settimane a fronteggiare un'emergenza molto complessa, e avrebbe messo a rischio le stesse filiere protette". Lo affermano i senatori M5s Gianni Girotto, Cristiano Anastasi, Elena Botto, Marco Croatti, Emanuele Dessì, Gabriele Lanzi e Sergio Vaccaro, componenti della commissione Industria, Commercio e Turismo del Senato.

"Il lavoro tenace del ministro Patuanelli - proseguono - ha raggiunto l'obiettivo: la salute dei lavoratori deve venire prima di tutto, e siamo soddisfatti che anche su questo si sia trovato un punto di equilibrio. L'invito ora è per tutti gli imprenditori che continueranno a lavorare: è importante rispettare alla lettera protocolli e indicazioni sanitarie senza distinguo. Per chi invece è costretto a bloccare la propria attività, in Senato stiamo lavorando per potenziare ed estendere le misure già prese nel Dl Cura-Italia e per estendere i sostegni a imprese e famiglie nei provvedimenti che a giorni arriveranno. E' una fase difficilissima per tutto il nostro tessuto produttivo: cercheremo di produrre lo sforzo massimo per dare tutele a tutti, dall'industria all'artigianato, dal commercio al turismo, dalla logistica allo sport".