Coronavirus, M5s: Ue dimostri coraggio, serve intervento Bce

Red/Lsa

Roma, 18 mar. (askanews) - "Sospendere il Patto di Stabilità è il primo passo che l'Europa deve compiere, e in fretta, per iniziare ad affrontare seriamente l'emergenza coronavirus e fornire risposte efficaci per gli Stati membri a livello sanitario, in primis, ma anche economico e sociale. La scelta è dunque giusta ma, purtroppo, non ancora sufficiente: ribadiamo che di fronte a situazioni emergenziali occorrono misure straordinarie, e questo è il momento in cui l'Unione deve dimostrare coraggio e unità di intenti". Lo dichiara, in una nota, il Gruppo del MoVimento 5 Stelle alla Camera dei deputati.

"Sia chiaro, non accetteremo un'attivazione del Mes, nel cui trattato istitutivo sono previste quelle condizionalità che comprometterebbero il futuro dei nostri figli: le misure di costrizione o addirittura di subordinazione devono appartenere ormai al passato. In questa fase - aggiungono i deputati pentastellati - occorre far spazio a una nuova visione dell'Unione e dei suoi meccanismi, che superi vecchie regole e vincoli e adegui le sue mosse alla portata eccezionale degli eventi. Ci aspettiamo, quindi, che venga considerata positivamente la proposta del premier Giuseppe Conte dei Covid bond per finanziare le iniziative dei singoli governi, e che sia presto aumentata la dotazione del fondo europeo in risposta all'emergenza coronavirus, come stiamo chiedendo con forza già da tempo".

"In ultimo, ma non per importanza, riteniamo fondamentale il ruolo della BCE. Il compito della Banca Centrale, in questa fase, deve essere quello di concedere agli Stati membri tutta la liquidità necessaria. Per farlo in maniera efficace - conclusomo - servono misure eccezionali e coraggiose, come un Quantitative Easing illimitato e senza condizioni, unito a iniezioni di liquidità diretta alle imprese e ai cittadini stile Helicopter Money. L'Europa intera in questo momento ha bisogno di politiche espansive senza limiti: dimostriamo di saper cambiare per il bene di tutti".