Coronavirus, de Magistris: a Napoli 335 contagiati

Aff

Napoli, 26 mar. (askanews) - "La nostra Regione si è mossa con molto anticipo, la chiusura delle scuole prima che fosse decisa a livello nazionale, l'igienizzazione di molti luoghi, finora a Napoli abbiamo 335 contagiati, i napoletani complessivamente stanno rispettando le regole, in una città anche difficile per la conformazione urbanistica. Quello che più ci preoccupa in questo momento è il sistema sanitario che è quasi al collasso. In Campania abbiamo 350-380 posti di terapia intensiva su sei milioni di abitanti, per tutti, non solo i casi di Covid-19".

Così a Sky TG24 il sindaco di Napoli Luigi De Magistris. "Moltissimi medici - ha spiegato - fino a qualche giorno fa erano senza mascherine e dispositivi di sicurezza e sono diventati a loro volta ammalati, non potendo curare i malati ma contagiandoli. Gli ospedali diventano il luogo più rischioso. Noi dovremmo avere almeno 1500 posti di terapia intensiva, ecco perché dobbiamo essere bravi ad avere comportamenti corretti: in questo modo i soldati della prima linea sono tutti i cittadini oltre a medici e infermieri".