Coronavirus, de Magistris: sanità smantellata, ora fare presto

Psc

Napoli, 20 mar. (askanews) - "Adesso è il momento di fare presto perché all'inizio dell'emergenza coronavirus in Campania c'erano appena 334 posti letto tra rianimazione, terapia intensiva e terapia subintensiva su 6 milioni di abitanti". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenendo alla trasmissione di Raiuno "Storie Italiane". "Ora, se tutto va bene, arriviamo a 500 per fine aprile, numeri che non hanno bisogno di commento. Se per anni si smantella la sanità pubblica poi è difficile - ha proseguito - fare presto, ma ora tocca fare questo". De Magistris ha ribadito che "chi ha la responsabilità della sanità deve fare presto mentre noi tutti dobbiamo stare a casa perché così curiamo noi stessi e le persone a cui vogliamo bene. Questa è la battaglia e la vinceremo, il Paese la vincerà e anche il Sud sta facendo la sua parte". Riferendosi, poi, alla sua città, il sindaco ha concluso: "La maggioranza dei napoletani sta agendo senza panico e con grande senso di responsabilità".