Coronavirus, mamma positiva partorisce a Massa: neonata negativa

webinfo@adnkronos.com

Positiva al coronavirus, con un parto naturale e un travaglio durato sette ore, ha dato alla luce una bambina risultata negativa al tampone per la ricerca del Covid-19. E' accaduto all'ospedale di Massa e ne dà notizia oggi il quotidiano "Il Tirreno". La neonata sta bene e si trova in isolamento nel reparto di neonatologia. Quando la mamma è arrivata in reparto, i medici hanno immediatamente attivato le procedure perché alcuni sintomi che manifestava avevano fatto temere che la giovane donna potesse essere positiva al Covid-19. E i sanitari non sbagliavano. La mamma è stata ricoverata nel reparto di malattie infettive. Il dottor Roberto Marrai, che dirige il reparto di ostetricia, assicura che il parto si è svolto in massima sicurezza.  

"Quando la paziente è arrivata non stava male, ma alcuni sintomi ci hanno spinto a richiedere da subito una consulenza infettivologica - racconta a Il Tirreno - Il tampone ha confermato la positività. Tutto è avvenuto garantendo la sicurezza delle altre ospiti del reparto e del nostro personale a cui va il mio plauso per l’infinita abnegazione". Ad assistere la mamma la responsabile ostetrica Elisa Bruschi, la ginecologa Giovanna Casilla e l'ostetrica Francesca Vitale. "Francesca - spiega Marrai - meriterebbe un encomio. Completamente protetta, è rimasta accanto alla donna per 7 ore, non si è allontanata un attimo. E lavorare sette ore, per assistere una partoriente, con i dispositivi di protezione, è davvero dura".