Coronavirus: Marattin, 'destinare a emergenza 3 mld cuneo fiscale 2020'

Coronavirus: Marattin, 'destinare a emergenza 3 mld cuneo fiscale 2020'

Roma, 24 mar. (Adnkronos) – "Il Parlamento sta per essere chiamato a convertire un decreto da 25 mld avendo a disposizione solo 41 milioni di spazio finanziario disponibile. Con queste risorse, in attesa di auspicate novità in merito a eventuali strumenti Ue, al momento dobbiamo non solo convertire questo decreto, ma anche fare quello di aprile (più volte annunciato dal governo)". Lo dice Luigi Marattin, vicepresidente di deputati di Italia Viva.

"Oltre che dare risposte alle richieste di aiuto di lavoratori autonomi, partite iva, professionisti e imprese che sono enormemente danneggiati dalla situazione in atto (e dalle nuove chiusure decise recentemente). Oppure c’è un’alternativa. Destiniamo i 3 mld del cuneo fiscale 2020 (attualmente destinati ad incrementare leggermente da luglio la busta paga dei lavoratori dipendenti) all’emergenza in corso, e lasciamo che il Parlamento decida se quello stanziamento è ancora il migliore utilizzo delle risorse possibile, data la situazione in atto”.

“Potremmo invece non toccare i 5 mld attualmente previsti sul 2021 sul cuneo, in modo che – spiega- quel leggero aumento sia semplicemente posticipato di sei mesi (e per di più incrementato) e che quei 3 mld possano invece essere subito utilizzati per annullare versamenti tributari, per sostenere il reddito delle categorie meno protette, per le nuove emergenze sanitarie, o per rafforzare la cassa integrazione e far sì che nessuno perda il lavoro”, conclude.