Coronavirus, Marin (Fi): Conte non può limitarsi a poche parole

Pol/Tor

Roma, 25 mar. (askanews) - "Adesso Conte non può restare alle sole parole, ma deve passare ai fatti. Se il governo chiede collaborazione poi non può blindare i suoi decreti alle nostre proposte. Se il governo nel rispetto dei ruoli e del rapporto con l'opposizione non accoglie le nostre proposte fa due errori. Il primo verso le opposizioni che vogliono esclusivamente aiutare l'Italia. Il secondo molto più grave nei confronti degli italiani". Lo ha dichiarato il parlamentare Fi Marco Marin.

"L'emergenza sanitaria ed economica in cui ci troviamo - ha sottolineato- impone decisioni corrette e rapide. E non bisogna commettere errori. Con questa consapevolezza Forza Italia e il centrodestra dimostrando responsabilità, senso dello Stato e disponibilità al dialogo hanno risposto immediatamente in modo positivo alla richiesta di spirito collaborativo avanzata da Conte. E lo abbiamo fatto con i fatti non solo a parole. Infatti il nostro contributo, come è nel nostro dna, è stato subito operativo: abbiamo fatto proposte concrete e cercato di dare soluzioni ai problemi".