Coronavirus: marito e moglie di Lodi muoiono a poche ore di distanza

coronavirus marito moglie lodi

Coronavirus, guarda la mappa in tempo reale

Tragedia a Guardamiglio, comune in provincia di Lodi, dove marito e moglie di 81 e 79 anni sono morti a poche ore di distanza a causa del coronavirus. Pur essendo stati ricoverati in ospedali diversi, i loro decessi sono avvenuti quasi in contemporanea.

Coronavirus: morti marito e moglie di Lodi

Una coppia unita da moltissimi anni che ha trascorso tutta la vita insieme: così i parenti e gli amici ricordano Alberto e Antonietta Fiorani. Padre e madre di tre figlie (Cristina con Vincenzo, Sabina con Giacomo, Elisa con Massimiliano) e nonni di cinque nipotini (Andrea, Giorgia, Gaia, Riccardo, Emma), sono due tra le oltre 600 vittime dell’infezione che l’Italia conta stando ai dati diffusi il 10 marzo 2020.

A raccontare quanto accaduto loro è stata la figlia Sabina, che ha spiegato come i genitori abbiano accusato i primi sintomi il giovedì successivo allo scoppio del caso del coronavirus nel Basso Lodigiano. Inizialmente i due non avevano la febbre, ma ad un certo punto Alberto ha iniziato a non sentirsi bene e per questo è stato portato all’ospedale di Crema. Qui, dopo che i medici gli hanno fatto il tampone, ha scoperto di essere positivo al virus originatosi in Cina. Dopo pochi giorni, anche Antonietta è stata ricoverata ma all’ospedale di Lodi.

Io credo che papà avesse capito che non ce l’avrebbe fatta, perché ha voluto chiamare tutti in quei giorni, quasi volesse rivolgerci un ultimo saluto“, ha affermato Sabina. Sia lei che le sue sorelle hanno pensato che se uno dei due fosse andato incontro a decesso, l’altro non sarebbe stato capace di sopportare l’assenza. “Dunque, insieme fino alla fine, anche nel loro ultimo viaggio“. I due se ne sono infatti andati a sole 13 ore di distanza e sono stati tumulati presso il medesimo cimitero di Guardamiglio. Lo stesso in cui Alberto per lunghi anni aveva prestato servizio come dipendente del comune.