Coronavirus: Mattarella, 'commosso pensiero per sindaci e amministratori deceduti'

·1 minuto per la lettura
Coronavirus: Mattarella, 'commosso pensiero per sindaci e amministratori deceduti'
Coronavirus: Mattarella, 'commosso pensiero per sindaci e amministratori deceduti'

Roma, 17, nov. (Adnkronos) – "Un pensiero commosso rivolgo ai sindaci, agli assessori, ai consiglieri comunali -purtroppo non pochi- che hanno perso la vita a causa della malattia da Covid e che, fin quando han potuto, hanno continuato a impegnarsi per organizzare al meglio la vita nel paese o nel borgo, per rassicurare le persone, per affrontare le improvvise e impreviste necessità". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo all'apertura dell'assemblea dell'Anci.

"Non dovremo mai dimenticare -ha aggiunto il Capo dello Stato- il dolore delle tante vite spezzate. E dovremo sempre esprimere riconoscenza per l’impegno generoso, e sovente instancabile, di tanti medici, infermieri e addetti alle varie funzioni della sanità: la considerazione nei loro confronti è massima, come lo è stata nel corso della prima fase dell’epidemia".