Coronavirus, Mattarella: dedizione sindaci risorsa Paese

Fdv
·1 minuto per la lettura

Roma, 17 nov. (askanews) - L'assemblea dell'Anci si è data come tema "L'Italia al passo dei sindaci". "Ne risulta evocata una constatazione e, insieme, un auspicio. Avete camminato molto in questi mesi tra i vostri concittadini colpiti, condizionati, allarmati dal diffondersi del virus. Il "passo" degli amministratori locali, a partire da quelli dei Comuni più piccoli, si è rivelato una risorsa quanto mai preziosa per l'intero Paese". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo intervento aggiungendo: "Siete stati il presidio più prossimo ai bisogni immediati delle persone, delle famiglie, delle attività imprenditoriali e commerciali in affanno. I Comuni e i loro servizi sono divenuti il primo punto di riferimento e il primo supporto; hanno consentito al sistema delle istituzioni di stare accanto a quanti chiedevano aiuto; hanno contribuito ad arginare le conseguenze sociali della crisi sanitaria". Per Mattarella "si è posto in azione un capitale di risorse, esperienze, capacità, che dobbiamo alla dedizione con cui tante donne e tanti uomini, come amministratori, pongono al servizio delle loro comunità intelligenza ed energie e lo dobbiamo alla tradizione autonomistica del nostro Paese, che nasce dal sentirsi comunità nell'ambito municipale. I Comuni hanno affrontato - e stanno affrontando - un sovrappiù di sfide, di aggravi e di responsabilità. Nei confronti di chi li guida, e di chi svolge ruoli di opposizione, desidero manifestare sentimenti di riconoscenza, che so essere condivisi dai nostri concittadini".