Coronavirus, media: Giappone non può imporre quarantena

Mos

Roma, 9 mar. (askanews) - Il Giappone può solo chiedere alle persone che entrano nel suo territorio di mettersi in quarantena volontaria, anche qualora arrivino da Cina e Corea del Sud, i due Paesi per i quali il primo ministro Shinzo Abe ha annunciato che da oggi sarebbe partita la quarantena alla frontiera, come misura di contenimento della diffusione del nuovo coronavirus. Lo scrive il Japan Times, citando come fonte un responsabile del ministero della Sanità che si occupa proprio della questione.

Abe ha spiegato giovedì scorso che da oggi tutti gli arrivati da Cina e Corea del Sud sarebbero stati portati a passare un periodo di quarantena in strutture protette e dedicate. La misura continuerà fino al 31 marzo. (Segue)