Coronavirus, media Usa a Cina: non espellete i nostri giornalisti -2-

Sim

Roma, 24 mar. (askanews) - "Sollecitiamo il governo cinese a rivedere la propria decisione di costringere gli americani che lavorano per le nostre testate a lasciare il paese", si legge nella lettera aperta firmata da A.G. Sulzberger del Nyt, da William Lewis del Wsj e da Fred Ryan del Wp, e pubblicata dalle tre testate.

"Anche quando questa crisi sarà passata, noi crediamo che i due Paesi continueranno a beneficiare dell'accesso più libero a notizie e informazioni riguardante l'altro - si legge ancora nella missiva - riteniamo sia sicuramente nell'interesse dei due popoli, e dei loro leader, permettere ai giornalisti di fare il loro lavoro".