Coronavirus, medico che diede l'allarme non e' morto ma gravissimo

vgp

Roma, 6 feb. (askanews) - Smentendo quanto annunciato in precedenza, il Chia Global Times precisa che Li Wenliang, uno degli otto medici che diedero l'allarme sul nuovo coronavirus senza essere creduti, non è morto anche se in condizioni critiche. Il medico ha avuto un arresto cardiaco è attulamente è curato con l'ossigenazione extra-corporale.