Coronavirus, mercoledì in Aula Senato solo 161 senatori

Lsa

Roma, 9 mar. (askanews) - Presenze contingentate anche al Senato per ridurre i rischi di contagio. Mercoledì 11 marzo, per le votazioni sulla richiesta di autorizzazione a sforare il deficit di bilancio, saranno presenti 161 senatori, per garantire la maggioranza assoluta dei componenti, pena la validità del voto. Ma probabilmente non più di 161. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama. I senatori siederanno in Aula distanziati per rispettare la distanza di sicurezza. Analoga decisione è stata annunciata alla Camera. Per le dichiarazioni di voto saranno presenti in Aula 6 senatori.