Coronavirus, Merkel: per la Germania la più grande sfida dal '45

Sam

Roma, 18 mar. (askanews) - La Germania sta affrontando la sua più grande sfida "dalla seconda guerra mondiale" nella lotta contro la pandemia di coronavirus. Lo ha affermato la cancelliera tedesca Angela Merkel in un discorso televisivo invitando i suoi concittadini a rispettare le misure di distanziamento sociale e di confinamento.

Nel suo drammatico appello, la Merkel ha esortato tutti a svolgere un ruolo nel rallentare un virus che è diventato pandemico e che ha innescato blocchi, chiusure e quarantene senza precedenti in tempo di pace.

"La situazione è grave. Prendiamola sul serio. Non dalla riunificazione tedesca, no, è dalla seconda guerra mondiale che il nostro paese non affronta una sfida che dipende così tanto dalla nostra solidale collettività", ha detto.

Sebbene i suoi 15 anni in carica come cancelliere siano stati segnati da eventi storici di rilievo, come la crisi finanziaria del 2008 e del 2011, la crisi dei rifugiati del 2015 e la Brexit, la Merkel non si era ma rivolta in televisione direttamente ai cittadini al di fuori dei tradizionali saluti di Capodanno.

"Credo davvero che possiamo riuscire in questo compito, se tutti i cittadini comprendono veramente i propri doveri", ha sottolineato la Merkel.