Coronavirus, Mibact: da governo misure importanti a sostegno cultura

Red/Gtu

Roma, 16 mar. (askanews) - "Il decreto Cura Italia guarda con grande attenzione anche al mondo della cultura, dello spettacolo e del turismo. Sono settori chiave per l'Italia, asset strategici della nostra economia, su cui l'emergenza coronavirus si è abbattuta con particolare durezza", lo scrive su Facebook Anna Laura Orrico, sottosegretario del ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

"Nelle scorse settimane - aggiunge - abbiamo tenuto tavoli tecnici con associazioni di categoria e rappresentanti dei lavoratori, dai quali è arrivata una accorata e legittima richiesta di aiuto. Con il decreto approvato oggi, il governo ha voluto dare risposte efficaci, assicurando misure di sostegno a imprese e lavoratori. E quindi: indennità straordinarie per i lavoratori; estensione di tutele ed ammortizzatori sociali; sospensione dei versamenti di ritenute, contributi previdenziali e assistenziali, di premi per l'assicurazione obbligatoria per teatri, cinema, sale di concerto, bar, ristoranti ecc; istituzione di un fondo emergenze spettacolo dal vivo, cinema e audiovisivo: 130 milioni di euro per il 2020 a sostegno di operatori, autori, artisti, interpreti ed esecutori; rimborsi con voucher per biglietti di spettacoli, cinema, teatri, musei e altri luoghi della cultura per gli alberghi".

"Avvieremo poi una grande campagna promozionale per riportare in Italia turisti e visitatori, forti della nostra straordinaria bellezza. E' un pacchetto di misure importante - conclude Orrico - ma siamo pronti ad attivarne altre. Ce la stiamo mettendo tutta e continueremo a farlo".