Coronavirus, a Milano chi positivo è esonerato da differenziata

Red-Mch

Milano, 17 mar. (askanews) - Chi è risultato positivo al Coronavirus o è in quarantena nella sua casa di Milano è esonerato dalla raccolta differenziata. Lo ha precisato in una nota Amsa, la società del gruppo A2A che gestisce la raccolta dei rifiuti a Milano. "Le persone positive o in quarantena possono conferire tutti i rifiuti domestici, senza separazione delle diverse frazioni e compresi fazzoletti, mascherine e guanti, nel sacco trasparente dell'indifferenziato", viene spiegato.

"È necessario utilizzare almeno due sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l'altro) all'interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata nella propria abitazione - spiega Amsa - Prima di essere gettati, i sacchetti vanno sigillati, senza schiacciarli con le mani, utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo ed indossando guanti monouso".