Coronavirus, Milano riduce a 5 giorni tempi per sepoltura defunti

Mch

Milano, 13 mar. (askanews) - Fino al termine dell'emergenza Coronavirus, a Milano famigliari dei defunti avranno 5 giorni di tempo per indicare a Palazzo Marino le disposizioni per la sepoltura dei loro defunti; e se non dovesse arrivare una indicazione sarà il comune a provvedere all'inumazione "in apposito campo individuato nel Cimitero Maggiore". È quanto si legge nell'ordinanza urgente di Palazzo Marino relativa alle "misure eccezionali volte a contrastare la diffusione del contagio da Covid-19". La norma entra in vigore oggi e varrà fino al termine dell'emergenza Coronavirus.

In tempi normali ogni famiglia ha 30 giorni per decidere dove seppellire i propri cari; una decisione che in ogni caso arriva dopo pochissime ore. Alla luce dell'epidemia Coronavirus in corso, l'ordinanza dà la possibilità al comune di poter procedere alla sepoltura dei defunti in autonomia, nel caso in cui i famigliari delle vittime dovessero essere impossibilitati a manifestare le proprie volontà.