Coronavirus: ministero, 25mila mascherine in zona rossa, ecco come indossarla

Coronavirus: ministero, 25mila mascherine in zona rossa, ecco come indossarla

Roma, 4 mar. (AdnKronos Salute) – Da ieri la Protezione civile sta distribuendo 25mila mascherine chirurgiche alla popolazione degli 11 comuni della zona rossa del focolaio di Covid-19 (10 in Lombardia: Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D'Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini; e uno nel Veneto: Vo') e 400mila mascherine di protezione di tipo ffp2 e ffp3 (entrambe dotate di filtri) al personale sanitario di tutte le regioni italiane. Ma affinché sia efficace e sicura, "bisogna sapere come va utilizzata la mascherina". Lo sottolinea il ministero della Salute, illustrando le regole per "indossare, rimuovere e smaltire in modo corretto una mascherina".

E' importante seguire alcune regole per indossare, rimuovere e smaltire in modo corretto una mascherina. Altrimenti questo dispositivo, usato per ridurre il rischio di contagio, "invece di proteggerci può diventare una fonte di infezione a causa dei germi che potrebbero depositarsi sopra", come spiega anche l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) in un videotutorial pubblicato sul suo sito web.

Ecco dunque i consigli ad hoc:

1) Prima di indossare una mascherina, pulire le mani con un disinfettante a base di alcol o con acqua e sapone;

2) Nel coprire la bocca e il naso, assicurarsi che non vi siano spazi tra il viso e la mascherina;

3) Evitare di toccare la mascherina mentre la si utilizza e, se necessario farlo, pulire prima le mani con un detergente a base di alcool o acqua e sapone;

4) Sostituire la mascherina con una nuova non appena è umida e non riutilizzare quelle monouso;

5) Per togliere la mascherina: rimuoverla da dietro (senza toccare la parte anteriore); buttarla immediatamente in un contenitore chiuso; pulire le mani con un detergente a base di alcool o acqua e sapone.

Quando va indossata la mascherina? "L'Oms raccomanda di usare la mascherina di protezione solo se si sospetta di aver contratto il nuovo coronavirus e si presentano sintomi quali tosse o starnuti, oppure se ci stiamo prendendo cura di una persona con sospetta infezione da nuovo Coronavirus. L'uso della mascherina aiuta a limitare la diffusione del virus, ma deve essere adottata in aggiunta ad altre misure di igiene respiratoria e delle mani. Non è utile indossare più mascherine sovrapposte. L'uso razionale delle mascherine è importante per evitare inutili sprechi di risorse preziose", conclude il ministero.