Coronavirus: i ministri del G7 si dicono pronti a "usare tutti gli strumenti appropriati"

I ministri delle finanze e i banchieri centrali del G7 sono pronti a "usare tutti gli strumenti appropriati" contro l'emergenza coronavirus. E' quanto si legge nel comunicato finale dell'incontro tenutosi tramite conference call. ​Si tratta della prima riunione convocata per coordinare le azioni delle principali economie mondiali, in modo tale da rassicurare gli investitori e ad attutire gli shock sui mercati e sull'economia in generale. "I ministri delle finanze del G7 sono pronti ad agire, anche adottando misure di bilancio", si legge nel testo del comunicato. L'obiettivo è sostenere l'economia. Dal canto loro, le banche centrali si impegnano a "continuare a svolgere il loro mandato", ossia a "sostenere la stabilità dei prezzi e la crescita economica mantenendo resistente il sistema finanziario".