Comitato tecnico scientifico: "Non siamo oracolo, diamo solo pareri"

webinfo@adnkronos.com

"Noi siamo degli spettatori e non siamo l'oracolo di Delfi". Così Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato tecnico scientifico, ha risposto durante l'audizione in Commissione Cultura sulle modalità di ripresa delle attività didattiche nel prossimo anno scolastico. 

"Anche noi siamo rimasti sorpresi dal vedere le nostre indicazioni trasformate in decreti. A noi sono stati richiesti pareri, se poi sono tradotti in provvedimenti del governo è una responsabilità del governo e non nostra", ha affermato poi.  

"Replico con molto disagio e devo dire che a mio parere molti di voi sovrastimano il ruolo e la funzione del Cts, che è un'aggregazione di esperti chiamati a dare una consulenza scientifica", ha detto ancora Miozzo aggiungendo: "Il Cts ha espresso dei pareri le linee guida competono al ministero". "Ci tengo a dire che quello che dico non è una menzogna ma è l'espressione di quello che il Cts sta facendo, noi diamo le indicazioni qualcuno trasforma le nostre indicazioni", ha sottolineato.