Coronavirus, misure precauzionali su navi di Marina militare

Cro/Ska

Roma, 13 mar. (askanews) - La Marina Militare ha adottato di iniziativa misure precauzionali per limitare al massimo il rischio di contagio a seguito dell'individuazione di due militari che sono risultati positivi al COVID-19 e che 10 giorni fa avevano svolto attività in mare sulle navi anfibie San Giusto e San Giorgio.

I due militari, di cui uno è ricoverato presso l'ospedale Perrino di Brindisi, dopo aver mostrato sintomi connessi al virus sono stati sottoposti al tampone naso faringeo, risultato poi positivo. Gli stessi hanno informato del contagio i rispettivi comandi. La Marina Militare ha immediatamente adottato provvedimenti restrittivi a tutela della salute del personale, dei familiari e della cittadinanza, segnalando a scopo quarantenario gli equipaggi delle due navi alle autorità sanitarie.

Le navi resteranno ormeggiate in porto a Brindisi vigilate dal personale della Stazione Navale che ne manterrà lo stato di efficienza.