Coronavirus, a Modena poveri soli: volontari portano i pasti

Pat

Bologna, 14 mar. (askanews) - L'eccezionalità dell'emergenza Covid-19 e le straordinarie misure di contenimento della diffusione del virus stanno mettendo a dura prova l'attività del volontariato e delle tante azioni caritative. Col rischio di lasciare sole e senza aiuto le persone e le famiglie bisognose. Da qui l'accordo sottoscritto a Modena tra Caritas, Acli e Croce Blu, per la consegna di "pacchi" contenenti cibo e generi di prima necessità. Il progetto coinvolge già diverse decine di famiglie modenesi segnalate dai centri d'ascolto delle caritas parrocchiali.

"Abbiamo ricevuto le prime segnalazioni in queste ore - ha spiegato Francesca Maletti, volontaria delle Acli - si tratta già di alcune decine di nuclei familiari che sono seguite abitualmente dalle caritas parrocchiali. La distribuzione degli alimenti e dei vestiti nelle parrocchie si è interrotta a causa della propagazione del coronavirus, ma le persone bisognose necessitano di un aiuto e non possono essere lasciate sole".

Da qui l'idea di unire le forze e stringere un accordo tra le Acli e la Croce Blu, l'Associazione di volontariato pubblica assistenza già impegnata tra l'altro nella consegna della spesa alle persone anziane impossibilitate a uscire di casa. Come funziona il servizio? Le Caritas parrocchiali comunicano il numero delle famiglie seguite, fornendo tutti i dettagli possibili, per esempio di quante persone sono composte, se ci sono bambini e anziani, se c'è qualche malato. Le Acli raccolgono le segnalazioni e preparano i pacchi con il cibo e altre necessità; con i volontari e i mezzi della Croce Blu si provvede alla distribuzione presso le abitazioni. "Siamo al lavoro e possiamo già assistere decine di famiglie - ha proseguito Maletti -. Al contempo continuiamo a ricevere le richieste della caritas parrocchiali. Le persone povere non possono rimanere da sole in questo momento di estrema difficoltà per tutti. La solidarietà a Modena non manca così come non mancano le richieste di aiuto".