Coronavirus, Moles (Fi): Parlamento deve continuare a lavorare

Pol-Afe

Roma, 24 mar. (askanews) - "Il Parlamento non si ferma e deve continuare a svolgere la propria attività, anche riunendosi ad oltranza, costringendo così il governo a confrontarsi realmente con tutti, e soprattutto con le opposizioni. Se sono al lavoro i medici, le forze dell'ordine, gli infermieri, i farmacisti, gli impiegati dei supermercati e tutti coloro che consentono con i loro sforzi la lotta contro la pandemia, è giusto che il Parlamento lavori come e più di prima in questi giorni di emergenza. Oggi io e i miei quattro colleghi di Forza Italia della Commissione Bilancio siamo stati in Aula Koch per l'audizione del ministro Gualtieri; una parte di questo Parlamento non si è nascosta, ma è stata qui in questi giorni per svolgere il proprio dovere, come è giusto che sia. Noi siamo qui, in Parlamento, così come fatto negli ultimi 15 giorni, per fare il nostro dovere, e dobbiamo farlo senza sosta per il bene del Paese, perché la democrazia non può restare a casa #iostoinsenato". Lo dichiara il vicepresidente dei senatori di Forza Italia, Giuseppe Moles.