Coronavirus, Molinari (Lega): da Gentiloni nulla a sostegno Italia

Rea

Roma, 11 mar. (askanews) - "L'Ue metta da parte interessi settoriali e ragioni come un unico Paese. Il momento è il più complesso dal dopoguerra ad oggi. Per l'Italia e per tutta l'Europa. Per una volta, Bruxelles ragioni in maniera unitaria senza distinzioni, senza guerre commerciali a questo o a quel Paese, senza favoritismi e agisca seguendo le linee guida dei suoi padri fondatori. Ora più che mai occorre dimostrare che l'UE sia davvero tale, pronta al sacrificio di tutti. Un'UE solidale che sappia essere una sola cosa nel sacrificio per mettersi alle spalle l'emergenza sanitaria ed economica. Spiace constatare che in un momento così delicato Gentiloni non abbia speso una sola parola per sostenere l'Italia. Da lui, ad oggi, le solite frasi di circostanza del tutto inutili in questo contesto". Lo dichiara Riccardo Molinari, capogruppo alla Camera della Lega.