Coronavirus, Molinari (Lega) scrive a Fico: alla Camera voto a distanza -2-

Gal

Roma, 12 mar. (askanews) - Nella relazione che accompagna la proposta di modifica del regolamento si legge: "L'attuale fase di emergenza epidemiologica che l'intero Paese sta vivendo pone con drammaticità ed urgenza una modifica del Regolamento affinché la Camera possa prevedere anche per i deputati modalità di partecipazione e di voto a distanza. Già i deputati, dalle precedenti legislature, sono dotati di tessera nominativa per le operazioni di voto e già a decorrere da questa legislatura, la Camera dei Deputati ha avviato un processo teso a supportare in modo sempre più ampio lo svolgimento delle attività parlamentari attraverso strumenti digitali, prevedendo l'apposita app GeoCamera, anche per dispositivi smartphone. Basterebbe proseguire su questa strada, provvedendo a dotare ciascun parlamentare di apposito lettore di firma digitale, peraltro senza gravare in maniera onerosa sul Bilancio della Camera, considerato che il costo di un simile apparecchio si aggira intorno ai 10 euro. In tal modo la Camera dei deputati potrebbe continuare ad operare senza dover di volta in volta ricorrere ad accordi del caso per garantire lo svolgimento dei lavori urgenti ed indifferibili."

E questa è la modifica da inserire all'articolo 49 del regolamento di Montecitorio: "in casi eccezionali di necessità ed urgenza dovuti ad emergenza nazionale, il Presidente, d'intesa con i Capigruppo, delibera il voto elettronico in Assemblea ed in Commissione tramite apposita piattaforma digitale della Camera dei Deputati. Il Presidente, né da preavviso con almeno un giorno di anticipo. Il procedimento di voto in modalità da remoto avviene mediante inserimento della tessera nominativa nell'apposito lettore di smart card ovvero mediante utilizzo dell'unità usb con software di registrazione impronte digitali consegnati al deputato. Il deputato riceve dalla Presidenza una comunicazione inerente la procedura da seguire per la votazione in forma elettronica, le istruzioni e le credenziali per l'espressione del voto collegandosi alla piattaforma GeoCamera. Ogni comunicazione verso il sistema avviene tramite protocollo crittografico ed i database sono protetti da doppio firewall e crittografia quantistica. Tutti i backup sono archiviati nei centri dati del cloud nazionale".