Coronavirus, Moratti al Pat: qui da 2 settimane contagi zero

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 14 apr. (askanews) - "È una visita che, oltre a fare il punto sull'andamento della campagna vaccinale, ha un significato simbolico, visto che proprio due settimane fa il Pio Albergo Trivulzio, così tragicamente toccato dalla pandemia, ha raggiunto il traguardo di zero contagi". Lo ha scritto in una nota la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti, dopo una visita al Pio Albergo Trivulzio (Pat). Il risultato, ha sottolineato, è stato ottenuto con la vaccinazione degli ospiti e del personale sanitario delle tre sedi (Pat, Principessa Jolanda e Frisia) che hanno aderito alla campagna. "Tutti sono stati coperti con la prima dose - ha aggiunto Moratti - e ormai quasi tutti anche con la seconda. Siamo la prima Regione italiana a raggiungere questo duplice obiettivo mettendo al sicuro le residenze per anziani".

Al Pat sono attivi due ambulatori vaccinali con 60 postazioni ciascuno e uno di supporto con 25 postazioni in caso di grande afflusso. Dal 27 dicembre 2020 l'hub ha eseguito circa 35.000 vaccinazioni. Gli ambulatori sono aperti 7 giorni su 7, dalle 8.30 alle 17. La farmacia dispone di congelatore (a -80°) per la gestione del vaccino Pfizer e frigorifero (a 2-8°) per la gestione dei vaccini Moderna e AstraZeneca. Lo staff di ogni ambulatorio è composto da 1 medico, 2 infermieri, 4 amministrativi e 3 oss con funzione di accoglienza e triage. A supporto dell'attività vaccinale c'è anche un pool di medici di medicina generale che, volontariamente, prestano servizio di supporto.

Dai primi giorni di febbraio l'hub ha iniziato anche a vaccinare il personale sanitario della Maugeri, della San Camillo e sanitari con segnalazione proveniente dagli ordini professionali in libera professione (fase 1 bis). Dal 18 febbraio il Pat ha iniziato la campagna over 80 che sta proseguendo con la somministrazione delle seconde dosi. Con una capacità di 624 dosi giornaliere, durante la settimana, e 240 nel weekend. Dal 31 marzo è partita anche la campagna della 'zona 8' di Milano a supporto dell'Asst Fatebenefratelli-Sacco, con circa 300 somministrazioni in 10 giorni. Dal 7 aprile con la campagna vaccinale rivolta alla popolazione fragile, disabili e caregiver, come indicato dalla Circolare ministeriale e da Regione.